Approfitta di sconti dedicati Professionisti ed Aziende (B2B)

whatsapp
08 marzo 2021

Riaprono i luoghi di spettacolo: come farsi trovare preparati

Dal 27 Marzo riaprono Teatri e Cinema nelle zone Gialle e Bianche

Nel nuovo DPCM firmato da Mario Draghi, fortemente voluto dal Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini, il 27 marzo riaprono sale teatrali, cinematografiche e da concerto. Una data molto significativa, vista la ricorrenza della Giornata mondiale del teatro, nata nel 1961.

I dettagli della riapertura

Una riapertura molto discussa date le molte restrizioni, oltre a quelle a cui siamo già da tempo abituati (del DPCM 17 maggio). Gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, live-club e in altri locali o spazi, anche all'aperto, sono svolti esclusivamente con posti a sedere preassegnati e distanziati e a condizione che sia comunque assicurato il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per il personale, sia per gli spettatori che non siano abitualmente conviventi.


La capienza consentita non può essere superiore al 25% di quella massima autorizzata e, comunque, il numero massimo di spettatori non può essere superiore a 400 per spettacoli all'aperto e a 200 per spettacoli in luoghi chiusi, per ogni singola sala (si veda il DPCM 2 marzo 2021 art.15).

Altra novità, quella dei  Musei, istituti e luoghi della cultura aperti durante il weekend: sarà possibile visitare mostre anche durante i giorni festivi, ma saranno accessibili soltanto su prenotazione online o telefonica anticipata di almeno un giorno ed esclusivamente nelle zone gialle e bianche (si veda DPCM 2 marzo 2021 art.14). A oggi, infatti, mostre e musei sono visitabili solo durante i giorni feriali (da lunedì a venerdì). Per conoscere le aperture e gli orari di Musei e Parchi Archeologici si può visitare il sito del Ministero della Cultura.

Come farsi trovare preparati alla riapertura dei luoghi di spettacolo

Prima della riapertura vi consigliamo di effettuare le verifiche e manutenzioni dei principali prodotti per ricominciare nel migliore dei modi in piena sicurezza:

  • Verifica del gel mani per il pubblico e del disinfettante per pulire e igienizzare le sedute ad ogni spettacolo (che siano quindi disponibili in quantità sufficienti);
  • Verifica dello stato di degrado dei faretti architetturali esterni, soprattutto lo stato del vetro, delle guarnizioni e pressacavo, per evitare infiltrazioni di acqua;
  • Manutenzione delle macchine del fumo o nebbia. Verificare il corretto funzionamento, a causa della chiusura improvvisa e del tempo di stallo della macchina; se non avete provveduto a pulire la macchina per la chiusura potrebbe verificarsi l’intasamento della pompa o della caldaia, e rendersi quindi necessaria la sostituzione;
  • Verificare i magnetotermici dei dimmer per i fari alogeni;
  • Verificare lo stato del portalampada e della lampada alogena o lampada a scarica, che il bulbo sia trasparente e non colorazione grigia o bianca. In tal caso vedi come intervenire;
  • Pulizia interna di eventuali fari motorizzati per evitare danneggiamenti o rotture. Spesso con la chiusura posticipata si possono riempire i polvere o di nidi di insetti di vario genere.
Condividi su